| Home | Indice ipertesto | Caratteristiche generali | Morfologia | Coltivazione | Rese e lavorazione | Glossario | Riso | Frumento | Mais | Cereali minoriMappa del sito |

 

Glossario

Accestimento

Sviluppo di germogli e fusti secondari a partire dalle gemme basali delle piante erbacee. E’ una tipica fase dello sviluppo delle piante erbacee

Allettamento

Piegamento delle piante erbacee in seguito all’azione del vento e della pioggia

Allogama

Vedi impollinazione allogama

Anemofila

Vedi impollinazione anemofila

Autogama

Vedi impollinazione autogama

Arista

(vedi "resta")

Prolungamento aghiforme della glumella inferiore

Brattee

Foglie che rivestono la spiga del mais

Cariosside

Frutto secco indeiscente, tipico delle graminacee, con pericarpo e rivestimento del seme intimamente uniti

Cleistogamia

Fiori che non si aprono mai e la cui fecondazione avviene all’interno senza l’intervento di agenti esterni, ad es. il vento. E’ il caso del grano, riso, orzo.

Coltura intercalare

Coltivazione che occupa il terreno per un breve periodo e viene praticata tra due colture principali

Coltura principale

Coltura che occupa il terreno per un lungo periodo, anche superiore all’anno e che caratterizza la produzione e la rotazione agraria

Culmo

Fusto erbaceo tipico delle graminacee, cavo o ripieno di tessuto cellulare formato da nodi e internodi

Diserbante

Prodotto chimico impiegato nella lotta alle erbe infestanti delle colture

Erpicatura

Lavorazione superficiale del terreno ai fini dello sminuzzamento delle zolle

Fresatura

Lavorazione superficiale del terreno ai fini dello sminuzzamento delle zolle, più energico dell’erpicatura

Glume

Brattee di consistenza cartacea che racchiudono le spighette di molte graminacee. Più internamente si trovano le glumette (o glumelle) che portano alla loro ascella un fiore

Glutine

Proteina filamentosa, contenuta nelle cariossidi di frumento tenero, responsabile della resa alla panificazione

Humus

Sostanza organica in via di decomposizione e trasformazione presente nel suolo

Impollinazione allogama

Impollinazione fra individui diversi

(impollinazione incrociata)

Impollinazione anemofila

Si parla di impollinazione anemofila, quando il mezzo di trasporto utilizzato dal polline è il vento

Impollinazione autogama

Impollinazione operata nell’ambito dello stesso fiore o dello stesso individuo (autoimpollinazione)

Indeiescente

dicesi di frutto che a maturità non si apre

Insilamento

Tecnica di conservazione del foraggio che si realizza per acidificazione della massa vegetale ad opera di microrganismi anaerobi

Levata

Stadio di crescita dei cereali durante il quale si verifica l’allungamento dei culmi

Ligula

Piccola formazione a forma laminare tra la guaina e il lembo di molte foglie di graminacee

Macroterme

Piante delle regioni a clima torrido (es. mais e sorgo)

Microterme

Piante che richiedono per il loro sviluppo una temperatura media annuale da 0° a 15°C, proprie delle regioni ad estati miti ed inverni rigidi (es.: frumento duro e tenero, orzo, … )

Mutica

(spiga) che termina senza arista

Non alternativa

Coltura che necessita del soddisfacimento di una sommatoria di ore in freddo (temperature £ 7°C) per entrare in fioritura

Nodo

La parte del fusto dove prendono origine una o più foglie

Pannocchia

Infiorescenza costituita da un asse centrale su cui si inseriscono numerosi assi secondari portanti fiori peduncolati

Pesticida

Prodotto chimico impiegato nella lotta contro i parassiti delle piante

Pilatura

Procedimento per mezzo del quale si eliminano le glumelle (lolla) del risone

Piralide

Lepidottero (Pyrausta nubialis) parassita del mais, le cui larve svernano nei residui colturali del mais dando origine in primavera a una prima generazione che si diffonde rapidamente, attaccando lo stocco, le foglie, e successivamente ad un’altra generazione che danneggia la spiga.

Pivot-system

Sistema di irrigazione tramite lungo traliccio metallico che sorregge al di sopra della coltura tubazioni con irrigatori

Polistico

Dicesi dell’orzo le cui spighe presentano 6 file di fiori fertili

Rachide

Asse primario delle spighette

Resta

(Arista) filamento più o meno rigido che accompagna le glume nei cereali aristati

Rotazione

Tecnica colturale che prevede il ritorno di una coltura sullo stesso terreno, ad intervalli regolari di tempo

Sarchiatura

Lavorazione con apposita macchina, detta sarchiatrice, del terreno posto fra le file di mais al fine di controllare le erbe infestanti

Silomais

Chiamato anche "trinciato integrale di mais". Si tratta dell’intera pianta che viene raccolta nella prima fase di maturazione delle pannocchie, trinciata e pressata in sili, e conservata tramite acidificazione naturale.

È un alimento di basso costo, molto energetico e adatto a completare la dieta dei bovini.

Slottatura

Livellamento delle risaie a pelo d’acqua con l’uso di un’apposita tavola

Spiga

Infiorescenza costituita da un asse principale, detto rachide, su cui si inseriscono i fiori sessili, ossia privi di peduncolo

Triticale

Specie di cereale ottenuta recentemente dall’incrocio interspecifico fra il frumento e la segale

Varietà

Insieme omogeneo di individui appartenenti alla stessa specie, generalmente vegetale, con comuni caratteristiche morfologiche e produttive