Archivio news 2003  
   
 
 
 

 

CCPB accreditato negli USA, in Canada e in Giappone: nuove opportunità per l’export

Il Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici ha ottenuto nel 2002 l’accreditamento da parte del Ministero dell’agricoltura USA e di quello del Giappone: tali riconoscimenti, unitamente a quello già ottenuto in Canada, consentiranno agli operatori biologici certificati CCPB di esportare in tali Paesi. Per l’esportazione verso USA, tuttavia, gli operatori dovranno anche produrre in conformità ai disciplinari di produzione statunitensi, diversi da quelli europei, non essendo stato negoziato tra l’Unione Europea e gli USA un regime di equivalenza dei disciplinari di produzione bio.
I riconoscimenti ottenuti, che fanno di CCPB il primo Organismo di Controllo del biologico italiano accreditato in USA e Giappone, e l’unico a livello europeo ad avere entrambi gli accreditamenti, rappresentano una sicura opportunità per le imprese italiane di trasformazione, per le quali già oggi l’esportazione è fondamentale: alla conferenza stampa organizzata da CCPB al Circolo della Stampa di Milano il 28 gennaio Fabio Lunardi di Nomisma ha presentato dati secondo i quali per le aziende alimentari per le quali il biologico costituisce più del 50% del fatturato aziendale, più del 70% del fatturato di prodotti biologici è realizzato all’estero (vino, ortofrutta trasformata, olio). Sul mercato mondiale del biologico, l’U.E. pesa per il 38%, gli USA per il 40% e il Giappone per il 22%; il mercato statunitense dei prodotti biologici è in crescita; sul mercato giapponese l’Italia già esporta pasta alimentare, vini vqprd e pelati, e buone prospettive di esportazione interessano frutta e succhi di frutta, vegetali surgelati e miele.
Con l’accreditamento in Usa, Canada e Giappone, CCPB intende offrire ai propri clienti certificati uno strumento di supporto necessario per l’esportazione verso mercati importanti, hanno sottolineato nei loro interventi alla conferenza stampa Lino Nori e Fabrizio Piva, presidente e vicepresidente CCPB.

Gennaio 2003


torna al sommario