Indicazioni per avviare il metodo biologico
   
 
 

L'azienda agricola o di trasformazione che intende entrare nel settore biologico e commercializzare i propri prodotti come biologici, deve
>
produrre nel rispetto delle norme tecniche di produzione indicate nel Regolamento CEE 2092/91 e 1804/99
> sottoporsi al controllo di un Organismo di Controllo riconosciuto e autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole che verifica, tramite visite ispettive in azienda, il rispetto di tali norme

Per valutare in via preliminare la convenienza e la possibilitÓ di "convertire al biologico" l'azienda, Ŕ consigliabile avvalersi della consulenza di un tecnico esperto del settore presso le Organizzazioni Professionali Agricole o le Associazioni produttori del biologico (sedi Confederazione italiana agricoltori della Lombardia)

La decisione di entrare nel sistema del biologico deve essere comunicata dall'azienda tramite raccomandata A/R a:
> Servizio Agricoltura della Provincia in cui Ŕ situata l'azienda
> Organismo di Controllo prescelto tra quelli autorizzati ad operare dal Ministero delle Politiche Agricole (Organismi di Controllo)
Tale comunicazione si redige compilando appositi modelli prestampati (Modello di Notifica) disponibili presso le Organizzazioni Professionali Agricole, gli Organismi di Controllo, i Servizi Agricoltura delle Province e la Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia (indirizzi).

Ricevuta la notifica:
> l'Organismo di Controllo
- effettua una prima visita in azienda per verificare se l'azienda Ŕ idonea ad entrare nel sistema biologico (la vicinanza dell'azienda a fonti di inquinamento importanti e non schermabili, per esempio, esclude l'idoneitÓ)
- in caso di idoneitÓ, il verbale di ispezione della prima visita aziendale viene valutato in sede di comitato di certificazione dell'Organismo di Controllo, cui compete il rilascio all'azienda candidata dell'autorizzazione ad entrare nel sistema di controllo e della certificazione di produzione biologica
> la Provincia, ricevuta la dichiarazione di idoneitÓ aziendale rilasciata dall'Organismo di Controllo,  procede all'iscrizione dell'azienda nell'elenco provinciale degli operatori biologici, che confluisce nell'elenco regionale degli operatori biologici aggiornato una volta all'anno.

L'azienda, ricevuta la dichiarazione di idoneitÓ e l'autorizzazione ad entrare nel sistema di controllo biologico, deve:
> convertire il metodo di produzione e apportare le modifiche necessarie in 2-3 anni (periodo di conversione)
> rispettare rigorosamente le norma tecniche di produzione dei Regolamenti CEE (il mancato rispetto comporta sanzioni di diversa gravitÓ)
> sottoporsi alle visite di controllo dell'Organismo di Controllo (annunciate o a sorpresa, minimo una volta all'anno)


Ulteriori informazioni e Modulo per la Notifica nel sito della Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia www.agricoltura.regione.lombardia.it , sezione agricoltura biologica