News
   
 
 
 

Gruppo di Ricerca in Agricoltura Biologica (GRAB-IT): i lavori del IV Workshop

Il GRAB-IT, Gruppo di Ricerca in Agricoltura Biologica-Italia, nasce nel 1996 come libera associazione di ricercatori che condividono l'interesse scientifico verso l'agricoltura biologica. Lo scopo è quello di creare una rete, tramite la quale favorire la circolazione delle informazioni e dei risultati delle ricerche, la realizzazione di studi coordinati, anche con la partecipazione di esperti e studiosi di altri settori scientifici, contribuendo così al dibattito in corso a livello europeo e nazionale. Inizialmente composta da economisti agrari, l'associazione si è nel tempo arricchita di esperti appartenenti ad altre discipline, raggiungendo così l'obiettivo dell' interdisciplinarietà.

Il 26 e 27 ottobre a Palermo, presso la Facoltà di Agraria, si è tenuto il IV Workshop di GRAB-IT, dal titolo"Agricoltura Biologica: sistemi produttivi e modelli di commercializzazione e di consumo". Al Workshop sono state presentate 33 relazioni, accettate e pubblicate in un volume scaricabile dal sito del workshop, e una sessione di 22 poster realizzata nella seconda giornata dei lavori.

Nel corso dei lavori le relazioni hanno approfondito aspetti nel campo di 9 aree tematiche: difesa ("Biodiversità di insetti e agricoltura biologica: analisi dei metodi per valutare la sostenibilità ecologica"), comparto ortofrutticolo ("Sistemi ortofrutticoli biologici tra esportazione, GDO e filiera corta"), le coltivazioni erbacee (" I sistemi di produzione biologica delle colture erbacee: punti di forza e di debolezza"), il benessere animale negli allevamenti ("Benessere animale e zootecnia biologica: punti critici e sistemi di valutazione"), il rapporto tra agricoltura biologica, ambiente e paesaggio (("Quale paesaggio per l'agricoltura biologica"), le tendenza della ricerca nell'Unione Europea ("La ricerca in agricoltura biologica tra spinte europeiste e problematiche nazionali"), consumatore e mercato, colture arboree, qualità e sicurezza dei prodotti.

I lavori delle aree tematiche economiche sono prevalenti, a conferma del consolidato interesse delle discipline economico-agrarie per l'agricoltura biologica, mentre le aree più scoperte sono la qualità e la sicurezza degli alimenti e le colture arboree.

                                                                           Novembre 2009


torna al sommario